14 modi per velocizzare il vostro negozio WooCommerce

2 febbraio 2024

I negozi WooCommerce lenti possono costarvi denaro in diversi modi, dall'aumento dell'abbandono del carrello alla perdita di fedeltà dei clienti. Secondo Unbouncequasi il 70% dei consumatori afferma che la velocità della pagina influenza il loro desiderio di acquistare da un negozio online. Il problema è che la velocità dipende da numerosi fattori e il suo miglioramento può richiedere molto tempo e sforzi.

Secondo PortentoI tassi di conversione dei siti web diminuiscono in media di 4,42% per ogni secondo che una pagina impiega a caricarsi tra i secondi 0 e 5, mentre le pagine con tempi di caricamento compresi tra 0 e 2 secondi registrano i tassi di conversione più elevati nel settore dell'e-commerce.

Se la velocità di caricamento del vostro sito web supera i 2-3 secondi, questo articolo fa al caso vostro. Qui troverete diversi consigli di provata efficacia per misurare e migliorare le prestazioni del sito di commercio elettronico.

Perché la velocità è importante?

La velocità del sito web è un elemento critico per il successo di qualsiasi impresa online, compresi i negozi WooCommerce, per diversi motivi:

Esperienza utente:

Gli utenti di Internet hanno in genere tempi di attenzione brevi. I tempi di caricamento lenti possono far sì che i visitatori abbandonino il vostro sito web prima ancora che si carichi completamente. Un sito web veloce, al contrario, facilita la navigazione, incoraggiando gli utenti a esplorare più pagine e a rimanere più a lungo.

SEO e posizionamento:

La velocità della pagina è uno dei fattori di ranking più cruciali per Google. Metriche come Largest Contentful Paint (LCP), First Input Delay (FID) e Cumulative Layout Shift (CLS) fanno parte dei fattori di ranking di Google. I siti web più veloci hanno più possibilità di posizionarsi in alto nei motori di ricerca. Con l'aumento della ricerca mobile, anche la velocità della pagina mobile influisce in modo significativo sulla SEO.

Efficienza dei costi:

I siti web ottimizzati e più veloci consumano generalmente meno larghezza di banda e possono comportare costi di hosting inferiori. I siti più veloci richiedono anche meno tempo e sforzi per la manutenzione.

Utenti mobili:

Con un numero crescente di utenti che accedono ai siti tramite dispositivi mobili, dove la velocità di connessione può essere più bassa, la velocità ottimizzata dei siti web diventa ancora più cruciale. Un caricamento lento può essere ancora più problematico sui dispositivi mobili e portare a un aumento della frequenza di rimbalzo.

Portata globale:

Se il vostro sito web è ottimizzato per la velocità, gli utenti di regioni diverse con velocità di Internet diverse possono avere un'esperienza uniforme. I siti web più veloci sono vantaggiosi se si punta a un pubblico globale e si utilizza una Content Delivery Network (CDN) per servire contenuti localizzati.

Come valutare l'attuale velocità del negozio?

Prima di iniziare il processo di miglioramento, è necessario determinare la situazione attuale e scoprire la velocità attuale del negozio e quali problemi potrebbero rallentare il sito. Ecco alcuni metodi e strumenti che potete utilizzare per valutare la velocità del vostro sito WooCommerce:

Strumenti di test diretto

Questi strumenti testano direttamente le prestazioni del vostro sito web caricandolo da diverse località del mondo, simulando vari dispositivi e velocità di connessione:

  • Google PageSpeed Insights: Fornisce informazioni sulla velocità sia su mobile che su desktop. Fornisce anche suggerimenti per l'ottimizzazione di WooCommerce.
  • GTmetrix: Esegue un'analisi dettagliata che include un grafico a cascata, raccomandazioni e vari punteggi.
  • WebPageTest: Fornisce informazioni dettagliate come l'indice di velocità, il tempo al primo byte e altro ancora.

Strumenti per gli sviluppatori di browser

Queste soluzioni, integrate nei moderni browser, consentono agli sviluppatori di ispezionare, eseguire il debug e profilare i siti web:

  • Chrome DevTools: Utilizzate le schede Rete e Prestazioni per analizzare la velocità del sito.
  • Strumenti per sviluppatori di Firefox: Questi strumenti consentono agli sviluppatori di ispezionare, eseguire il debug e profilare le pagine web, aiutandoli a comprendere il comportamento e la struttura dei siti.

Strumenti lato server

Questi strumenti possono aiutare a identificare problemi lato server che potrebbero non essere evidenti con gli strumenti di test frontend:

  • New Relic: fornisce un'analisi approfondita delle prestazioni dei server, utile per individuare i colli di bottiglia del back-end.
  • Analisi dei registri: Analizzare i log del server per individuare i problemi.

Controlli basati su plugin

I plugin possono offrire un modo comodo e potente per monitorare vari aspetti delle prestazioni del vostro negozio WooCommerce direttamente dall'area di amministrazione di WordPress. Ecco alcuni approcci popolari basati su plugin:

  • Query Monitor: Un plugin di WordPress per verificare quali query rallentano il vostro sito web.
  • Debug di WP: Abilita le funzioni di debug di WordPress per verificare la presenza di problemi.

Monitoraggio degli utenti reali

Il Real User Monitoring (RUM) è un approccio di monitoraggio delle prestazioni che cattura e analizza ogni transazione degli utenti di un sito web o di un'applicazione. A differenza dei metodi di monitoraggio sintetici, che simulano il comportamento degli utenti, il RUM raccoglie dati dalle interazioni reali degli utenti con il vostro sito.


In genere, si aggiunge un piccolo pezzo di codice JavaScript al proprio sito web, che raccoglie e invia dati sulle prestazioni a un server per l'analisi. La maggior parte degli strumenti RUM funziona così, anche se i dettagli specifici dell'implementazione possono variare. Tra gli strumenti utili per il RUM vi sono New Relic Browser, Boomerang, Akamai mPulse e altri.

14 modi per aumentare la velocità del negozio WooCommerce

Ora che conoscete la velocità di caricamento attuale e quali sono i problemi, potete costruire una strategia di ottimizzazione. Tenete presente che probabilmente dovrete sistemare diversi aspetti del sito web per ottenere un'ottima velocità del negozio WooCommerce. Inoltre, dovrete monitorare la velocità di tanto in tanto, perché potrebbe rallentare. Ecco alcuni consigli su come aumentare le prestazioni del sito:

Trovare un hosting affidabile

Mentre l'opzione sbagliata può causare clienti insoddisfatti e perdita di affari, il servizio di web hosting ideale può garantire prestazioni impeccabili, tempi di caricamento rapidi e tempi di attività costanti. 

Ogni tipo di hosting può essere fornito in una varietà di piani con diversi punti di prezzo. Pertanto, nella ricerca di un provider di hosting che rientri nella vostra fascia di prezzo, prendete in considerazione caratteristiche come il caching lato server, una larghezza di banda e una RAM adeguate alle esigenze del vostro sito, uno storage SSD ad alte prestazioni e un software aggiornato, come PHP e MySQL.

Se avete un piano di hosting condiviso, significa che centinaia di siti web utilizzano lo stesso server e le sue risorse. Scegliete un host che limiti il numero di siti web consentiti su ogni server, oppure pensate di passare a un piano VPS o dedicato. 

Ottimizzare le impostazioni delle prestazioni

Cambiate innanzitutto l'URL della pagina di accesso. L'URL di accesso è solitamente predefinito e noto a tutti, compresi gli hacker, il che rende i siti web suscettibili di attacchi.

È possibile evitare gli assalti a forza bruta di malintenzionati cambiando l'URL di accesso con qualcosa di particolare. Si può anche utilizzare per evitare problemi di limitazione della velocità HTTP.

Se il vostro sito di commercio elettronico ha anche un blog, limitate la quantità di voci che appaiono nel feed del blog. Se gestite un blog molto frequentato, i risparmi sulle prestazioni aumentano. Queste regolazioni possono essere effettuate nella sezione Impostazioni di lettura della dashboard di WordPress.

Schermata presa dal sito ufficiale WordPress sito web


Disattivate poi i pingback sul vostro sito web. In genere producono spam. WordPress offre anche la possibilità di dividere i commenti degli utenti di grandi dimensioni in porzioni più piccole, se i commenti degli utenti sui vostri articoli o pagine sono numerosi. Per ridurre il tempo di caricamento della pagina dei prodotti, mantenere questo valore tra 10 e 20. 

Riconsiderare l'uso di plugin ed estensioni

Esiste una pletora di plugin per WooCommerce, che offrono una versatilità illimitata. Questo però non implica che dobbiate installare ognuno di essi.

Numerosi plugin aumentano la quantità di file Javascript o CSS sul vostro sito web, il che fa sì che il vostro server riceva più richieste HTTP, rallentando le operazioni della vostra azienda. Inoltre, avere più plugin significa utilizzare più risorse del server, rallentando i tempi di caricamento.

Non è importante il numero di plugin utilizzati, ma la loro qualità. Scegliete plugin in grado di svolgere numerose funzioni, leggete le recensioni per conoscere le prestazioni, verificate che siano aggiornati frequentemente e installate opzioni provenienti da fonti affidabili.

Ottenere un tema Ecommerce veloce

Molto spesso, quando si sceglie un tema per l'e-commerce, i progettisti di siti web scelgono l'estetica senza considerare la velocità di caricamento delle pagine. Di conseguenza, l'aspetto del frontend ha spesso la priorità sulla velocità di caricamento delle pagine.

Per ottimizzare i tempi di caricamento, scegliere un'opzione Tema WooCommerce che sia leggero e ottimizzato per le prestazioni. Assicuratevi che il tema sia reattivo e abbia una base di codice pulita.

Inoltre, tenete presente che molti temi consentono di disattivare gli elementi che non si utilizzano. Per determinare se un tema si carica velocemente, provate a utilizzare gli strumenti di velocità per testare le pagine demo o a consultare le recensioni lasciate dagli utenti.

Comprimere le immagini

È essenziale ridimensionare le immagini prima di pubblicarle sul sito web, poiché l'uso di immagini enormi rallenta notevolmente la velocità di caricamento delle pagine. Per ridimensionare le immagini alla dimensione giusta per il vostro sito web, utilizzate software come Photoshop, GIMP o Figma.

Le dimensioni dei file delle fotografie possono essere ridotte senza perdere qualità grazie alla compressione. Scegliete il formato appropriato; a meno che l'immagine non abbia uno sfondo traslucido, le immagini JPEG, che sono più piccole, sono spesso le migliori da caricare. Attenzione alle dimensioni: un'immagine di 2000 pixel non può essere caricata in un posto largo solo 500 pixel. Comprimere l'immagine dopo averla elaborata: i compressori di immagini riducono le dimensioni del file eliminando i dati e i metadati estranei.

Implementare il caricamento pigro

Una funzione nota come caricamento pigro impedisce il caricamento delle immagini fino a quando il visitatore del sito non scorre verso il basso fino al punto in cui appaiono nella pagina. In questo modo, i clienti non dovranno attendere il caricamento dei contenuti multimediali per poterli visualizzare. Se il vostro sito web contiene molte immagini, questa strategia può ridurre notevolmente i tempi di caricamento del negozio. 

È possibile installare il caricamento pigro sul proprio negozio WooCommerce utilizzando i plugin di WordPress. I plugin riducono il tempo di apertura iniziale del sito web.

Distribuzione di risorse statiche tramite CDN

Una rete di distribuzione di contenuti (CDN) è una rete di server posizionati strategicamente in tutto il mondo. I punti di presenza (PoP) sono i nomi di questi siti server. Il compito principale di una CDN è la memorizzazione nella cache e la distribuzione di risorse statiche come immagini, JavaScript, CSS, ecc.

Anche se il vostro sito web è ospitato su un server molto veloce, la sua posizione avrà comunque un impatto. La latenza di rete e il tempo al primo byte (TTFB) sono entrambi ridotti grazie alla CDN, che accorcia la distanza tra ciascun utente e le risorse del sito.

Sceglie automaticamente il PoP CDN più vicino per fornire le risorse in cache in base all'origine della richiesta. Oltre alla cache, molte CDN offrono ulteriori funzionalità per migliorare le prestazioni, come una maggiore compressione delle immagini al volo, il supporto HTTP/3, la prevenzione degli hotlink e una maggiore sicurezza.

Eliminare gli script e i fogli di stile inutilizzati

La maggior parte dei plugin e dei temi di WordPress carica script e fogli di stile su ogni pagina del sito web. Anche quando non sono necessari nella pagina, caricano comunque questi elementi.

Rimuovendo questi elementi non necessari dai siti web, si può ridurre il bloat delle pagine e velocizzare il caricamento delle pagine di WooCommerce, risparmiando tempo nella creazione di nuovi siti e nell'assegnazione del personale. WooCommerce è vulnerabile a questo problema, così come le sue estensioni.

Osservate il grafico a cascata nei risultati del test di velocità del vostro sito web per determinare cosa rimuovere. Vi aiuterà a identificare le risorse superflue.

Per eliminare gli script e gli stili non necessari, utilizzare wp_dequeue_script e wp_dequeue_style. Pulizia delle risorse: Page Speed Booster è uno dei plugin che rendono semplice raggiungere lo stesso obiettivo.

Schermata presa dal sito ufficiale WordPress sito web

Passare alla cache

La cache è la memorizzazione temporanea delle risorse di una richiesta, in modo che le richieste future possano essere elaborate rapidamente. Sia il server che il dispositivo dell'utente sono in grado di conservare la cache.

Quando un utente richiede un sito web, il server DNS ottiene la pagina web dal server di hosting, mentre l'applicazione sul server web esegue gli script, cerca nel database e produce la pagina web, che viene poi renderizzata e mostrata all'utente dal browser. Il server viene messo a dura prova quando migliaia di visitatori effettuano più richieste contemporaneamente, causando un lento caricamento della pagina.

In questa situazione entra in gioco la cache. Riduce lo sforzo necessario per produrre una pagina visualizzata, diminuendo la dipendenza di WordPress da PHP e da un database. WordPress funziona quasi alla stessa velocità delle pagine web statiche, se non esattamente.

La cache lato server e la cache del browser sono le due categorie principali di cache online, ognuna delle quali ha una serie di sottocategorie.

Revisioni dei limiti

WooCommerce fornisce un controllo di revisione standard sulle pagine dei prodotti che consente di tornare indietro e vedere le modifiche apportate alle pagine. Anche se le modifiche possono sembrare vantaggiose, a volte possono causare problemi di prestazioni a WooCommerce.

A titolo di esempio, si supponga di creare una pagina e di modificarla più volte, aggiungendo o rimuovendo ogni volta un elemento. Si avranno tanti duplicati della pagina originale quante sono le modifiche apportate, anche se la modifica è modesta. Le prestazioni di WooCommerce potrebbero risentirne e peggiorare gradualmente.


Per limitare/disabilitare le revisioni, è necessario apportare alcune modifiche al file wp-config.php nella root del sito web.

Database pulito

Ogni volta che un utente entra nel vostro sito web, richiede il contenuto del sito, che è in gran parte statico. Tuttavia, quando effettua un ordine, effettua una richiesta dinamica.

Se il database del vostro negozio non è ottimizzato, la gestione di queste query può richiedere troppo tempo. Un tempo di risposta del server lento si traduce in un sito web lento. Di conseguenza, è necessario eliminare la spazzatura inutile per ripulire e ottimizzare il database.

Esistono diversi approcci all'ottimizzazione dei database:

  • Eliminare le vecchie revisioni. Le pagine, gli articoli e i prodotti del vostro negozio WooCommerce saranno pieni di modifiche obsolete se è online da un po' di tempo. È ora di riordinarle. Il metodo più semplice è utilizzare plugin come WP-Sweep o WP Rocket.
  • Rimuovere i transitori in scadenza. Una cache temporanea difettosa produce occasionalmente più di un milione di voci inutili senza alcuna fine apparente. Nel corso del tempo, le sessioni dei clienti potrebbero accumularsi, aggiungendo migliaia di voci supplementari alle tabelle del database. In queste circostanze, un database gonfio potrebbe causare la chiusura del sito web. Tutti i transitori scaduti possono essere facilmente rimossi con il plugin gratuito Delete Expired Transients.

Schermata presa dal sito ufficiale WordPress sito web

  • Pulire le tabelle del database. Tutto ciò che è necessario per gestire la vostra attività di e-commerce è conservato nel database di WooCommerce. Il database diventa inefficiente e finisce per conservare molti dati non importanti quando i dati vengono aggiunti e spostati nelle tabelle. La pulizia delle tabelle del database è fondamentale per rimuovere queste informazioni extra.
  • Disattivare le funzioni che non sono critiche ma che affaticano il database. I temi e i plugin per WooCommerce hanno molte funzioni intelligenti che inizialmente sembrano ottime, ma che finiscono per distruggere il database. Uno degli esempi è rappresentato dai plugin di compressione delle immagini, che comprimono le immagini sullo stesso server che ospita il sito web. Anche i plugin che aggiungono contatori al sito web, come le visualizzazioni, i commenti e così via, dovrebbero essere evitati.

Eseguire l'ottimizzazione dei dispositivi mobili

Secondo Oberlo60% degli acquirenti affermano che la possibilità di fare acquisti via cellulare è un criterio importante nella scelta del marchio. Di conseguenza, l'ottimizzazione dei dispositivi mobili è assolutamente fondamentale.

L'utilizzo di un tema reattivo è l'approccio più semplice per adattare il vostro sito WordPress ai dispositivi mobili. Mantenete le pagine del vostro negozio il più semplici possibile, perché i clienti mobili non amano scorrere all'infinito. Non sommergeteli di informazioni.

Se la vostra azienda ha molti articoli esposti, semplificate la ricerca da parte dei clienti mobili fornendo filtri per i prodotti. Considerate l'installazione del plugin WooCommerce Product Search.

Utilizzate lo strumento Lighthouse di Chrome o il Mobile-Friendly Test di Google per verificare se il vostro sito web soddisfa le linee guida di usabilità mobile richieste.

Ridurre al minimo i reindirizzamenti

Il server registra ogni clic su un link a una pagina del vostro negozio come un reindirizzamento. In sostanza, il server deve indirizzare gli utenti alla pagina corretta. Anche se ci vogliono solo pochi secondi, i clienti potrebbero percepirlo come un tempo lungo, con un impatto diretto sulla frequenza di rimbalzo del vostro negozio.

Se il vostro sito web ha molti reindirizzamenti, state consumando risorse del server e allungando il tempo necessario per raggiungere la pagina finale. Di conseguenza, riducendo i reindirizzamenti si otterrà un notevole aumento del tempo di caricamento della pagina, in quanto si tratta di un approccio di ottimizzazione di WooCommerce già collaudato.

Aggiornare la versione di PHP e aumentare il limite di memoria

Ogni aggiornamento di PHP è più rapido delle versioni precedenti. Il vostro host determina la versione PHP da utilizzare e spesso è possibile modificarla nel pannello di controllo dell'hosting. Tuttavia, la procedura specifica può variare a seconda del provider. In alternativa, potete chiedere al servizio clienti di farlo per voi. Prima di aggiornare la versione di PHP, create un backup completo del sito web, quindi testate tutto per assicurarvi che funzioni correttamente.

La società di hosting ha assegnato una quantità particolare di memoria al vostro sito web. Tuttavia, potete superare questo limite in base al vostro sito specifico. Se il vostro pannello di controllo non vi consente di modificare il limite, potete sempre contattare la vostra società di hosting. Per impostazione predefinita, PHP riceve da WordPress un quantitativo di memoria di 32 MB. Cercherà automaticamente di aumentare questo limite a 40 MB o 64 MB se incontra qualche problema. Questo limite spesso non è sufficiente per un sito WooCommerce. Si consiglia di aumentare questo limite a 256 MB.

Parola finale

Con i metodi forniti sopra, è possibile migliorare drasticamente la velocità del vostro negozio WooCommerce, coprendo la gamma dalle regolazioni di base delle impostazioni alle soluzioni avanzate lato server. Queste tecniche servono a migliorare la velocità del vostro sito web e dovrebbero far parte di una strategia continua volta non solo a migliorare, ma anche a mantenere le prestazioni del sito.

In definitiva, l'ottimizzazione della velocità non è un compito da svolgere una volta sola, ma un impegno costante. Monitorare regolarmente la velocità del vostro sito web utilizzando i vari strumenti e metodi discussi può fornire indicazioni preziose su quanto stiano funzionando i vostri sforzi di ottimizzazione di WooCommerce.

Acquista un nuovo dispositivo e ricevi un abbonamento LIFETIME gratuito!

it_ITItalian